Non si considera un cantante: “Il canto e la musica fanno parte del mio bagaglio di artista, sono un mezzo, a volte un'esigenza, per esprimere certe cose.”

E' collaboratore per lunghi anni della Televisione Svizzera Italiana con emissioni settimanali per adulti “I canti dei menestrelli”, “I Canti del vino”, “I canti dell'amore” e per bambini per i quali crea Prunella e Baracco, due personaggi che faranno epoca in tutta la Confederazione Elvetica.

E' il primo a tradurre, interpretare e registrare in italiano gran parte delle canzoni del suo amico Georges Brassens , il grandissimo poeta-chansonnier francese.

Incide inoltre alcuni long-play di canti popolari italiani e francesi. E' autore di canzoni per bambini, il C D “II paese dei bambini con la testa” è sul mercato discografico da più di trent'anni.

BEPPE CHIERICI canta BRASSENS

Nuovo CD (2009) - Suppliche e Celebrazioni

Presentato il 28 febbraio 2009 ad Amelia con un Concerto Live

Photogallery dell'evento

prossimamente on line!

- Video della serata ( estratti )

- Locandina

- Recensioni

 

Qui potete ascoltare gli estratti degli ultimi album di Beppe:

 

Suppliche e lamentazioni

 

Canzoncine e Favolette
(Beppe Chierici e Mireille Safa, al piano Mirella Del Bono, 2006)



Per maggiori informazioni e per acquistare gli album scrivete a
beppechierici@libero.it


Lettera autografa di Georges Brassens a Beppe Chierici

J’étais persuadé que la plupart de mes chansons - celles dites “paillardes” en particulier où les mots n’ont pas tout à fait la signification scabreuse qu’ils font semblant d’avoir - étaient définitivement impossibles à traduire.

Mon ami Chierici vient à la fois de me détromper et de faire mentir le fameux adage «traduttore traditore». En outre il s’est payé le luxe de réussir une œuvre originale, personnelle tout en respectant la démarche de l’auteur.
Je lui dit «Bravo» et le remercie chaleureusement d’être parvenu à rendre ces «gauloiseries» présentables en Italien - ce qui n’était pas une petite affaire.

Georges Brassens